68. Lama Temple

“Il cosiddetto Lama Temple (Yonghe Gong) fu costruito nel 1694 per ordine dell’imperatore Kangxi, come testimonianza della devozione tipica della sua Casa per il Buddhismo tibetano, e dell’attenzione che il Celeste Impero nutriva per il Tibet, da poco incorporato nella sua signoria, e per i mongoli, anch’essi seguaci dei lama.
La composizione del convento rispecchia il rapporto tra il lamaismo tibetano e mongolo e la cultura cinese: l’architettura è in stile cinese, l’arredamento è misto e le iscrizioni in quattro lingue, ossia cinese, mongolo, tibetano e mancese.
Lo Yonghe Gong comprende cinque cortili su cui si affacciano svariati edifici. Il Palazzo delle Diecimila Felicità è la più grande costruzione del convento, e si trova nell’ultimo cortile. Esso custodisce una statua lignea di Maitreya, alta ventisei metri di cui otto sotto terra, e intagliata in un unico tronco di sandalo.”

(da Wikipedia, pagina in italiano, perché é mezzanotte e tre quarti e mi faceva fatica riscriverlo)

Ho visitato vari templi in Cina e questo é forse l’unico in cui ho visto gente all’interno compiere gesti di devozione vera. Dicono che alcuni dei bonzi che s’incontrano all’interno a fare da guardia alle varie sale non siano altro che figuranti messi lí a fare folklore, ma l’atteggiamento della gente al suo interno mi ha mostrato questo posto come una delle poche “roccaforti” non ancora svuotate di qualsiasi forma di religiositá.
Mi sono pure limitato con gli scatti perché mi sembrava di profanare qualcosa di bello e puro.

Sono rimasto all’interno poco piú di un’oretta, battendo i denti dal freddo e cercando di capire in piú del culto che si svolge in questo luogo.
Il risultato é che adesso mi é venuta voglia di andare pure in Tibet a vedere com’é.
(ohiohi o come si fa….)

Lama Temple (1)
Lama Temple (2)
Lama Temple (3)
Lama Temple (4)
Lama Temple (5)
Lama Temple (6)
Lama Temple (7)
Lama Temple (8)
Lama Temple (9)
Lama Temple (10)
Lama Temple (11)
Lama Temple (12)
Lama Temple (13)
Lama Temple (14)
Lama Temple (15)
Lama Temple (16)
Lama Temple (17)

Manco a dirlo, alla fine, ho fatto il mio consueto giretto nel quartiere dei miei Hutong preferiti.

Lama Temple (18)
Lama Temple (19)
Lama Temple (20)
Lama Temple (21)

Esattamente fra una settimana a quest’ora sbarcheró a Tokyo per una settimana di vacanze in Giappone e sono cosí gasato che ho tutta l’intenzione di ammorbarvi cosí come ho fatto per Bali.

Rimanete sintonizzati.

Muori dentro al pensiero di perderti un solo post? Come darti torto...


Email
Nome
Cognome

4 thoughts on “68. Lama Temple

  1. Mannaggia all’Asia che per quanto difficile, mette fame di posti nuovi.
    Appena rientrata in Italia dopo 4 mesi di lavoro nel sud-est asiatico, giù guardo voli per il Tibet pur’io, che coincidenza.
    Aspettiamo con ansia le foto e gli snap dei giap-pazzi!

    • Grazie per il commento!!!
      L’Asia é strana vero? Io non me lo sarei mai aspettato ma genera dipendenza.
      Quanto a post e span dal Giappone… ce ne saranno sicuramente!

  2. Oooh… Martino… le tue foto mi hanno riportato di prepotenza là… 15 anni volati in un attimo: hai trovato il segreto del tele-trasporto, ti assicuro! Sento l’aria gelida in faccia e l’odore (…l’odore?) dell’incenso ovunque, e il vento, quel vento…
    Visto che sei a Pechino, vai a fare una gita a Chengde: sarà un assaggio di Tibet, a portata di mano (poi scappa in fretta…).
    Bisous

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *