154. Sydney

Il mio viaggio a Sydney è stato per me un autentico giro di boa. Forse anche di più: è stata la chiusura di un cerchio.
Un cerchio apertosi più di un anno fa, più o meno in questo periodo QUI: l’Australia era allora prepotentemente entrata nel mio immaginario dal nulla, solo per delle foto che avevo visto su Instagram. Foto che non erano ovviamente quelle degli scorci più iconici o dei paesaggi più celebri: erano semplicemente immagini di chi a Sydney ci aveva vissuto, che ne descrivevano un’essenza per me assolutamente inedita e improvvisamente interessante proprio in virtù dell’essere vista attraverso determinati occhi. Me n’ero scordato, nei mesi precedenti il viaggio e nelle tappe che l’avevano preceduta, di ciò che m’aveva spinto a prenotare quel volo: invece una volta arrivato in città è tornato alla luce forte e chiaro il fatto che ci ero approdato proprio come ci fossi stato portato da qualcuno. Per la collottola.

E c’era davvero bisogno che arrivassi io, e vedere certe cose di persona.
Perchè potessi annusarle. Assaporarle. Viverle io stesso. E possederle.

Così Sydney, che mi ha prima attratto e successivamente respinto, che mi ha poi travolto e sopraffatto, ma che io ho agguantato per i capelli e domato per quanto potessi, ha finalmente smesso di essere la Sydney di qualcun altro e l’ho fatta diventare mia.

Comprendo che il pregiato parterre di spettatori non stia capendo una minchia in umido e me ne scuso, ma questo capitolo della storia è una pietra miliare da registrare per me. Questo spazio in fondo non serve ad altro che a questo.
Del resto sto scrivendo molto. Non lo facevo da tempo e questo è un buon segno.
Magari prima o poi lo riapro davvero, sto cazzo di blog.

Intanto vi porto a Sydney con me, per come posso: con a seguire i soliti tips goderecci e poi le foto.
Come Dio comanda. Perché fare le cose a modino resta comunque la cosa più importante, no?

HUNGRY? THIRSTY? NOT TO MISS:
Dinner @Almond Bar – Darlinghurst
Iced coffee @Paramount Coffee Project – Surry Hills
Brunch @1 Abercrombie Lane – CBD
Ravioli @Bronte Belo – Bronte beach
Coffee @The Rusty Rabbit – dietro Oxford Street
Prosecco @The Opera Bar – Harbour
Drinks and Gelato @Doylers Fishermans Wharf – Camp Cove

Bondi, Bronte and Coogee Beach
















Pitt Street and the neighborhood











The Harbour























Surry Hills and Darlinghurst























To Watson’s Bay and Camp Cove














Potts Point and Elizabeth Bay





Muori dentro al pensiero di perderti un solo post? Come darti torto...


Email
Nome
Cognome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *